Brescia - Fiabe on line su Facebook, lettera alla Siae
CONTENUTI IN EVIDENZA
05 Aprile 2020
  • Current
    A MARGINE DEL PRIMO DOPO GIUNTA, IL...    
    INTERVISTA ALL’ASSESSORE...    
   EMERGENZA CORONAVIRUS –...    
   LOMBARDIA, RICHIESTA...    
Vai alla sezione Video >> Vai alla sezione News >>

Home >> Sezione news >> News
Brescia - Fiabe on line su Facebook, lettera alla Siae
Ceruti, Epis, Massardi (Lega): "Iniziativa istruttiva e condivisibile. Auspichiamo che la Siae soprassieda sulle certificazioni burocratiche esistenti"
"Siamo a chiedervi con la presente non un contributo economico, bensì un piccolo, ma non per questo meno importante, gesto di solidarietà: la possibilità per tutte le biblioteche di leggere libri online senza dover certificare tutti i dati che oggi sono stati richiesti alle stesse e che di fatto obbligano a fare pochissime letture. Siamo sicuri che questo gesto significherebbe moltissimo per i piccoli “lettori” (auditori) che, con affezione, seguono le dirette social organizzate dai circuiti bibliotecari". Così la lettera inviata alla SIAE, in tempi di autoisolamento da coronavirus, dai consiglieri regionali bresciani della Lega, Francesca Ceruti, Federica Epis e Floriano Massardi, che spiegano: "Plaudiamo ad una bella iniziativa della Rete Bibliotecaria Bresciana: la possibilità di poter far ascoltare ai bambini le fiabe on line, grazie ai social. Si tratta di un progetto educativo che unisce didattica e informatica".
Aggiungono i consiglieri leghisti: "Rete Bibliotecaria Bresciana, al fine di stare al fianco dei propri iscritti e con un particolare occhio di riguardo nei confronti dei più piccoli, ha deciso di introdurre, tramite i propri canali social, il servizio di lettura dei libri. Le bibliotecarie e i bibliotecari quotidianamente leggono libri di favole e racconti per bambini, come hanno sempre fatto ma, vista l’eccezionalità del periodo che stiamo attraversando, lo fanno on line. Lo svolgimento di tale pratica è consentito nel limite di cinque letture. Riteniamo tuttavia che il periodo che stiamo vivendo non sia ascrivibile alla normalità e che la SIAE possa momentaneamente sorvolare sui vincoli burocratici esistenti".
"Personalmente", spiegano i consiglieri regionali, "condividiamo lo spirito dei bibliotecari promotori di queste iniziative pedagogiche e culturali: al tempo del coronavirus le biblioteche si ingegnano per fare sì che i più piccoli non smettano di leggere. In un periodo in cui molti quotidiani rendono fruibile gratuitamente la lettura delle proprie testate, l’Unesco dà accesso libero alla Biblioteca Digitale Mondiale americana e diversi editori nostrani autorizzano la divulgazione dei propri testi sui social, come gli audiolibri per l’infanzia; auspichiamo dunque che anche la Siae decida di soprassedere e permetta il download sui social di molti altri volumi per bimbi".
"In questi tempi di emergenza e criticità, ove l’autoisolamento è molto pesante da sopportare e addirittura risulta incomprensibile ai bambini, improvvisamente privati di molti stimoli come il poter giocare nei parchi, la lettura di un buon libro, la trasmissione di contenuti alle nuove generazioni acquista un valore ancora più importante, che mette in secondo piano la mera ricerca del profitto", concludono i consiglieri bresciani.

Si allega lettera

Consigliere: Ceruti Francesca    
Rassegna Stampa
Leggi la rassegna per rimanere informato
per essere sempre informato >>
Area Trasparenza
Visualizza qui le spese del gruppo
visualizza il conto >>
Newsletter
 
Seleziona la tua provincia e inserisci la tua mail per ricevere la nostra newsletter.
Consiglieri Regionali
Informati sull’attività dei nostri consiglieri
 
  Mappa del sito  
Home page Video e Multimedia Rassegna Stampa Twitter www.radiopadania.org
News e Comunicati Consigleri Regionali Bandi e Concorsi www.leganord.org www.consiglio.regione.lombardia.it
Area Trasparenza Newsletter Facebook www.legalombarda.leganord.org www.regione.lombardia.it
Copyright © 2014 Gruppo Regionale Lega Nord Padania | Note Legali | Progetto realizzato da Mediadream Labs