Hate speech
CONTENUTI IN EVIDENZA
25 Febbraio 2020
  • Current
    A MARGINE DEL PRIMO DOPO GIUNTA, IL...    
    INTERVISTA ALL’ASSESSORE...    
   AUCHAN- CONAD, AUDIZIONE IN...    
   REGIONE LOMBARDIA -...    
Vai alla sezione Video >> Vai alla sezione News >>

Home >> Sezione news >> News
Hate speech
Max Bastoni (Lega) “Nessun finanziamento pubblico a chi sponsorizza revisionismo storico su foibe.”
“Solleciterò la Giunta regionale lombarda a non concedere patrocini o finanziamenti ai soggetti che in occasione del Giorno del Ricordo, hanno promosso iniziative finalizzate a definire il dramma delle foibe una montatura o peggio una speculazione politica da parte della destra sovranista.” Così Max Bastoni, consigliere regionale della Lega, a margine dell’intervento di Liliana Segre in Consiglio regionale della Lombardia. “La minaccia di una storia omessa e strumentalizzata è sempre attuale. Come rammentato oggi da Liliana Segre per qualcuno è difficile ammettere la crudeltà degli uomini. Quello stupore per il male che potrebbe garantire l’oblio verso i genocidi.” Max Bastoni, ricollegandosi all’analoga richiesta del sen. Belotti, chiede che chiunque banalizzi l’esodo di 250mila dalmati, fiumani e istriani e i massacri avvenuti in terra jugoslava venga escluso da qualsiasi bando e riconoscimento pubblico. “Il movente principale della repressione titoista non fu la vendetta contro i precedenti soprusi, piuttosto l’intenzione di eliminare i possibili oppositori della Jugoslavia comunista. Non è un caso che la repressione coinvolse non solo membri dell’apparato fascista ma anche semplici cittadini di orientamento filoitaliano o anticomunista e persino partigiani ed esponenti antifascisti colpevoli di opporsi alle mire espansionistiche del maresciallo Tito. Basta pensare ai casi dell’autonomista Mario Blasich a Fiume, del democristiano Carlo dell’Antonio a Trieste o del socialista Licurgo Olivi a Gorizia. In realtà, nonostante ciò che afferma una certa vulgata di sinistra, la maggior parte delle migliaia di persone uccise nelle foibe, nelle carceri e nei campi di concentramento jugoslavi non meritava di morire. A ulteriore riprova di ciò la presenza tra le vittime di bambini, uccisi solo perché figli di persone condannate a morte.” Bastoni, richiamandosi ancora alle parole di Liliana Segre, sollecita una presa di posizione decisa nei confronti di chi alimenta l’odio senza distinguo. “Leggo che organizzazioni come ANPI e ARCI hanno organizzato eventi a sfondo revisionista sul dramma delle foibe, forse bisogna lanciare chiari messaggi che sui morti non c’è né può esserci sostegno di Regione Lombardia. L’odio lo si deve pagare a caro prezzo.”

Consigliere: Bastoni Massimiliano    
Rassegna Stampa
Leggi la rassegna per rimanere informato
per essere sempre informato >>
Area Trasparenza
Visualizza qui le spese del gruppo
visualizza il conto >>
Newsletter
 
Seleziona la tua provincia e inserisci la tua mail per ricevere la nostra newsletter.
Consiglieri Regionali
Informati sull’attività dei nostri consiglieri
 
  Mappa del sito  
Home page Video e Multimedia Rassegna Stampa Twitter www.radiopadania.org
News e Comunicati Consigleri Regionali Bandi e Concorsi www.leganord.org www.consiglio.regione.lombardia.it
Area Trasparenza Newsletter Facebook www.legalombarda.leganord.org www.regione.lombardia.it
Copyright © 2014 Gruppo Regionale Lega Nord Padania | Note Legali | Progetto realizzato da Mediadream Labs