Percorsi scolastici per Operatori Socio Sanitari (OSS), interrogazione Lega Nord al Pirellone
CONTENUTI IN EVIDENZA
17 Dicembre 2017
  • Current
   SICUREZZA E DEGRADO    
   ELECTION DAY    
   DOMANI VENERDì 15, CONVEGNO...    
   TRATTA ALESSANDRIA- MORTARA-...    
Vai alla sezione Video >> Vai alla sezione News >>

Home >> Sezione news >> News
Percorsi scolastici per Operatori Socio Sanitari (OSS), interrogazione Lega Nord al Pirellone
Saita (LN): “Pratica ancora ferma all’Assessorato al Welfare. Spero di avere una risposta definitiva entro la fine della legislatura regionale”
E’ stata discussa oggi l’interrogazione presentata dal consigliere regionale della Lega Nord, Silvana Saita, e relativa ai percorsi scolastici di Operatore Socio Sanitario. “Nonostante una mozione approvata dal Consiglio Regionale, – ha spiegato Silvana Saita – una successiva interrogazione e gli impegni presi dall’Assessorato, gli studenti lombardi diplomati Tecnici Socio Sanitari non hanno ancora la possibilità di poter acquisire il titolo di Operatore Socio Sanitario”. “Come già avviene in molte altre Regioni, quali Puglia, Liguria, Toscana o Emilia Romagna, anche i diplomati lombardi delle classi di “Servizi Socio Sanitari” degli Istituti Professionali dovrebbero poter accedere all’esame finale del corso OSS. Questa preclusione rappresenta un fattore discriminante nei confronti degli studenti lombardi”. All’interrogazione del consigliere Saita, che chiede alla Giunta con quali modalità e in quanto tempo si renderà effettiva la deliberazione del Consiglio Regionale assunta nel novembre 2016, ha risposto in aula l’assessore Aprea. L’assessore Aprea ha ricordato il lavoro svolto per trovare un raccordo tra i due percorsi formativi e ha fatto poi presente che la bozza di protocollo di intesa si trova ancora all’esame della Direzione Generale Welfare. Il consigliere Saita ha così replicato: “Non posso essere soddisfatta della risposta dell’assessore Aprea, in quanto non si è trovata in questi anni una soluzione a questo problema e tutto giace ancora inevaso negli uffici dell’Assessorato regionale al Welfare. La Lombardia ha sicuramente un numero più alto di studenti rispetto ad altre Regioni, ma qui si tratta di una questione di qualità e non di quantità. In altre parole deve essere valutata la preparazione, la competenza e l’idoneità per ricoprire l’incarico e non un fattore numerico che non può diventare un motivo di discriminazione a danno dei nostri ragazzi. Spero dunque che sull’intera vicenda si possa avere una risposta definitiva entro il termine di questa consiliatura regionale”.

Consigliere: Saita Silvana    
Rassegna Stampa
Leggi la rassegna per rimanere informato
per essere sempre informato >>
Area Trasparenza
Visualizza qui le spese del gruppo
visualizza il conto >>
Newsletter
 
Seleziona la tua provincia e inserisci la tua mail per ricevere la nostra newsletter.
Consiglieri Regionali
Informati sull’attività dei nostri consiglieri
 
  Mappa del sito  
Home page Video e Multimedia Rassegna Stampa Twitter www.radiopadania.org
News e Comunicati Consigleri Regionali Bandi e Concorsi www.leganord.org www.consiglio.regione.lombardia.it
Area Trasparenza Newsletter Facebook www.legalombarda.leganord.org www.regione.lombardia.it
Copyright © 2014 Gruppo Regionale Lega Nord Padania | Note Legali | Progetto realizzato da Mediadream Labs